Rischio da esposizione a radiazioni ottiche artificiali.

L’attività di valutazione del rischio si articola nelle seguenti fasi:

Censimento delle sorgenti di radiazioni ottiche artificiali cui può essere esposto il personale.

Individuazione delle situazioni in cui non è necessario procedere alla misurazione dei livelli di esposizione ai sensi delle linee guida prodotte da ISPESL.

Eventuale misurazioni dei livelli di radiazioni ottiche cui possono essere esposti i lavoratori. Valutazione dei rischi di effetti nocivi sulla pelle o sulla cute legati ad esposizione a ROA.

Valutazione esposizione radiazioni ottiche artificiali
4 (80%) 1 vote